Pagine

lunedì 7 novembre 2011

Vallecrosia Alta


Vallecrosia Alta é il Centro Storico di Vallecrosia, in provincia di Imperia, che é situata in riva al mare, da cui la prima dista un paio di chilometri. Proseguendo nell'altra direzione lungo la Valle del torrente Verbone si incontrano San Biagio della Cima e Soldano, poi, più in alto, quasi a chiudere (ci sono diramazioni viarie di collina e di montagna), Perinaldo, ad una vista aguzza leggermente visibile nella fotografia soprastante.



Mi sembra, personalmente, un borgo tenuto bene, molto bene. 
Ma non é questo il punto che intendo sottolineare, ma un altro, abbastanza, credo, paradigmatico.
Vallecrosia Alta, ma anche la stessa Vallecrosia dei Piani, per la quale avevo già in precedenza accennato la millenaria vicenda del sito che oggi ospita la Chiesa di San Rocco, presenta una storia molto complessa, ricca di avvenimenti e di giacimenti culturali, difficile, a diversità di tanti altri temi, da riscontrare appieno, penso (qualche tentativo l'ho pur compiuto), sul Web.
Seleziono, allora, in merito da Cultura-Barocca, sito molto articolato e specializzato cui ho già fatto riferimento in altre occasioni, almeno un accenno in collegamento qui.


Aggiungo un altro esempio, trattato in modo molto veloce. Nella chiesa preesistente alla Parrocchiale (di S. Antonio), qui sopra raffigurata parzialmente, predicò Bernardo di Chiaravalle. Lo fece anche altrove nel Ponente Ligure, lasciando ampia risonanza, riscontrabile in toponimi e in edifici sacri a lui dedicati, ma a Vallecrosia Alta l'esistenza di una chiesa, discosta dal paese e a lui intitolata, portò a lungo pensare che il Santo di Chiaravalle avesse fatto sentire la sua voce carismatica nel santuario eretto, invece, appositamente dopo il suo passaggio.


 Ed eccola, la Chiesa di San Bernardo.


C'é molto altro, dunque, nella storia di questo borgo. Ed anche del suo comune. Solo che in questo caso - vado a ripetermi - un lettore curioso difficilmente troverà ampia documentazione da consultare. In questo consiste - sempre a mio modesto avviso - la singolarità dell'argomento. Proverò, pertanto, a tornare sul tema.


Chiudo, però, scattata da Vallecrosia Alta, con un'inquadratura di San Biagio della Cima, paese di Francesco Biamonti, che di queste terre, trasfigurate nei nomi, ha saputo scrivere nei suoi romanzi con autentica vena artistica.



39 commenti:

Tomaso ha detto...

Ti sembrerà strano ma quella località la ho vista molto da vicino, buona notte caro Adriano.
Tomaso

Tina ha detto...

Sto seguendo Corrado Formigli, un reportage dalla Liguria, da Genova alle 5 terre, le tue immagini sono l'opposto di quanto sto vedendo in TV.
Mi auguro di poter vedere presto la Liguria che descrivi nelle tue splendide immagini, dal vero.
Notte buona Adriano

Sara ha detto...

Adriano ti faremo ambasciatore per la Liguria nel mondo!!!

Hob03 ha detto...

purtroppo non conosco queste zone, ma leggendo i tuoi racconti è come se facessi un tour virtuale! Inoltre, in questo momento drammatico credo sia importantissimo tenere i riflettori accesi sulla tua meravigliosa regione e quindi a te un doppio grazie!

Ambra ha detto...

Adriano è veramente piacevole leggere i tuoi post. Li leggo sempre con molto interesse, pillole di storia locale e non solo, calibrate con molto gusto e sapienza.

Stefania ha detto...

Buonasera Adriano,
è molto bella la semplicità e la precisione con cui descrivi Vallecrosia Alta; non la conoscevo personalmente e devo dire che la curiosità di visitarla ora ce l'ho! ti sei confermato, a tutti gli effetti, un buon opinionista storico, ed un'ottima guida turistica, compimenti.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

I piccoli borghi italiani nascondono sempre tanta bellezza.

Calogero ha detto...

Complimenti per le foto, davvero belle.

mark ha detto...

La foto con insegna penzolante "altri tempi" dice tutto. :-)

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Un reportage molto ben curato, grazie per queste meraviglie!Buona giornata

giacy.nta ha detto...

Di Biamonti non ho ancora letto niente. Comincerò. Sarà un' occasione per continuare a scoprire luoghi così intessuti di tempo ed esperienze. Buona giornata, Adriano caro!

Grazia ha detto...

Molto bella Vallecrosia e bella tutta la Liguria.Grazie ai tuoi post apprezzo sempre di più la tua regione che mai,come in questi giorni, mi è stata così cara.

ombreflessuose ha detto...

Caro Adriano, posso solo dire che non conoscendo
affatto la Liguria e i luoghi che Tu descrivi e
fotografi con l' "occhio" del cuore, appena ci
sarà occassione troverò il modo di conoscerli.
Per ora mi delizio con i tuoi post.
Un sorriso
Ombre

enri ha detto...

Ciao Adriano, leggendoti mi accorgo di conoscere poco la Liguria. Conosco alcuni splendidi borghi medioevali di quella regione ma solitamente finisco per muovermi solo lungo la costa durante l'estate. Ciao buona giornata
enrico

sirio ha detto...

Nei tuoi post si legge soprattutto tanta passione sia per la ricerca, sia per la Storia.
Credo veramente che amare i luoghi di appartenenza, nativi e non, faccia parte del bagaglio culturale che ognuno di noi dovrebbe - a mio modesto parere - coltivare e accrescere.
Buona giornata, caro Adriano!

Adriana Riccomagno ha detto...

Una volta ci siamo fermati a mangiare a Vallecrosia, tornando da Sarzana!

Pupottina ha detto...

ciao Adriano
le tue foto così piene di sole sembrano provenire da un altro mondo...
in questi giorni, piove sempre...

Zio Scriba ha detto...

Angoli davvero incantevoli. E con te che ci conduci sempre per mano... :)

zicin ha detto...

Ciao Adriano... della Liguria.... conosco solo Genova... ma grazie a te scopro, ogni volta nuovi borghi e nuove bellezze... attraverso foto e descrizioni che illustri con chiara semplicità.
Buon pomeriggio

Sonia Ognibene ha detto...

Luoghi che non conosco, caro Adriano, e che un giorno mi suguro di vedere, toccare, vivere.

Ernest ha detto...

Solo un grazie!

Romano ha detto...

Ho apprezzato molto questo post storico (e non solo storico..)!!

Un caro saluto

Carlo ha detto...

Non solo ci fornisci magnifici resoconti della storia che ha caratterizzato la tua terra ligure ma allieti le nostre giornate buie e piovose con le stupende immagini di cieli azzurri e panorami assolati. Qua da me, piove da un paio d'ore, ininterrottamente.

Ciao Adriano e buona serata a te.

maria ianniciello ha detto...

Un caro saluto all'amico viaggiatore che scrive post interessanti.

Massimo ha detto...

l'Italia meravigliosa che tutti amiamo !
grazie caro Adriano e un saluto... a presto.

ps: io ti chiamo professore spesso e volentieri, ma dimmi : eri davvero professore?

Sandra M. ha detto...

Bellissimo borgo. E mi squilla un campanello in testa...non è che qui si producono filati di lana di un certo pregio? Spero di no dire una stupidaggine ma mi sembra di aver lavorato tanto a maglia, in passato, con lane "Vallecrosia".

Soffio ha detto...

Grande Adriano, con le tue immagini di luoghi particolari, i piccoli borghi e i paesi sono il bellissimo dell'Italia

tiziano ha detto...

Luoghi incantevoli che meriterebbero di essere visitati, la prima foto meriterebbe di essere immortalata in bella tela, buona giornata Adriano.

Adriano Maini ha detto...

Se già volevo ritornare su alcuni aspetti qui sfiorati ... grazie, una volta di più, a tutti!
@Sandra M.: non conoscevo la lana "Vallecrosia" e sì che per storie mie dovrei capirmene, però ho appena pescato uno spunto da sviluppare ... se ci riesco, risponderò in seguito meglio ... grazie per l'imbeccata!
@Massimo: :))

TuristadiMestiere ha detto...

è una delizia poter leggere di questi borghi di cui si parla tanto poco. Il "servizio" che rendi ai tuoi lettori è inestimabile, perché fai conoscere luoghi dimenticati. Una cosa non ho capito: la chiesa di San Bernardo che mostri in foto, è visitabile all'interno??? No perché vedo ciuffi d'erba che mi lasciano un po' perplessa. Ciao Adri!

Elio ha detto...

Ciao Adriano, spero che tanta bellezza non sia stata deturpata dagli ultimi avvenimenti meteorici.
Grazie per le tue continue visite ed un cordialissimo saluto.

Nicolanondoc ha detto...

Anche tu ci porti in viaggio con i tuoi interessanti post:-) Un abbraccio, a presto.

Gabe ha detto...

passo da te per conoscere luoghi che ci sai fare apprezzare,corredandoli con belle foto,grazie Adriano

Costantino ha detto...

Una bella località,una storia complessa,molto ben documentata con le immagini e con i testi.

Guard. del Faro ha detto...

Ciao Adriano, complimenti per l'istruttivo reportage.
So che la cosa non ha grande importanza, ma io ho dei parenti stretti che, provenienti dal Sud, vivono ad Imperia da una vita.

riri ha detto...

Un caro saluto ed un abbraccio.
ps. la foto in alto non ti rende giustizia:-)

Gianna ha detto...

Bei posti ed è piacevole sostarvi...

Carmine Volpe ha detto...

immagini di questa estate? che voglia di venire da quelle parti che mi viene...

recenso - Recensioni à Go Go ha detto...

Che belle queste immagini del borgo, e i tuoi articoli fanno sempre venire voglia di saperne di più :)