Pagine

lunedì 23 gennaio 2012

Antichi scorci di Nizza



Queste stampe, che riguardano Nizza, la prima con soggetto il porto, l'altra con una vista dalla collina di Magnan sita ad ovest dell'antico centro, entrambe con disegno di Albanis Beaumont e acquarello di Cornelis Apostool, sono del 1787. Ce ne sono diverse, invero, di altri scorci della zona, dello stesso anno. E successive.


Non so a quale anno risalga questa immagine di Nizza, ammirata per così dire da est, che pubblico per avviarmi a completare un tour virtuale d'epoca di un approssimativo perimetro della città.


Nizza vista da Cimiez (da nord, più o meno) é di Francesco Bensa (1811-1895), nizzardo. E corrisponde ad un olio su tela.
Altri artisti, locali e immigrati, eseguirono nel 1800, già sotto il Regno di Sardegna, significativi dipinti dedicati a Nizza e al territorio della sua vecchia Contea.


Non ho resistito alla tentazione di pubblicare questo acquarello, anche se lo scorcio ritratto é limitato.


E di tornare ad una stampa del 1787. In questo modo termino a nord-est, circa, il preannunciato giro storico di Nizza.


40 commenti:

Lorenzo ha detto...

In effetti Veil Nice è questa e non quella della Promenade :)
Magnan ora è un quartiere che di francese ha davvero poco.
lorenzo

sirio ha detto...

Ho avuto la fortuna di veder Nizza in due circostanze assolutamente diverse tra di loro: la prima con un viaggio organizzato in occasione dello storico carnevale - dove, a dire il vero, della Città ho visto poco - e un'altra successiva, in tutta tranquillità.
E' una bella città, certo che vista da quelle stampe ha un fascino ancora diverso...
Buona serata!

Tomaso ha detto...

Ci sono passato molti anni fa per Nizza questa cittadina della costa francese, sono molto belle queste vecchie stampe caro Leonardo, Ti auguro una buona notte,
Tomaso

tiziano ha detto...

Ciao Adriano i disegni e le stampe migliorano sempre
quel acquerello mi piacerebbe poterlo ammirare da vicino e una favola
buona serata.
Tiziano.

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

Sempre interessanti queste tue ricerche..ed ilfascino di queste stampe è indiscutibile.

Tina ha detto...

Volevo fare un giro per una pinacoteca e sono venuta a colpo sicuro ;-))

Stefania ha detto...

Indubbiamente, queste stampe mi colpiscono molto ... la visione di Nizza in questo affascinante aspetto fiammingo, rendono poetico il tuo ottimo lavoro ... come sempre hai superato te stesso ... sono sincera, mi piace moltissimo questo post! A presto!

Sileno ha detto...

Complimenti!
Stampe bellissime.

Ernest ha detto...

Che altro dire... Parlano le immagini!

I am ha detto...

La Nizza delle stampe è bellissima. L'acquarello è magnifico.

Notte serena

Ambra ha detto...

I tuoi "viaggi" nel tempo che abbiamo il piacere di condividere con te sono sempre documentati con grande gusto storico-estetico.

ombreflessuose ha detto...

Buongiorno Adriano, non smetti mai di viziarci...
Stampe, acquerelli, viaggi, argometi, storia, e...
Soprattutto la tua passione e competenza
Un caloroso grazie
Mistral

Gianna ha detto...

Adriano, ci affascini sempre con le tue pubblicazioni...

Grazie!

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Ribadisco...tu sei un abile Cicerone. Ottimo post, interessante!

Vitamina ha detto...

Bellissime immagini, alcune mi hanno ricordato un pittore che si chiama Kaspar David Friedrich, che mi piace un sacco.

Adriana Riccomagno ha detto...

Una splendida visita nel passato di una città che adoro!

Grazia ha detto...

Sai, Adriano, che non sono mai stata a Nizza? Graze alle tue immagini comincio a conoscerla partendo dal passato.

enri ha detto...

Le stampe antiche regalano sempre un fascino particolare a qualsiasi località . Sono molto belle.
Ciao buona giornata
enrico

Maraptica ha detto...

Immagino sempre con quanta cura questi artisti si dedicavano ai loro dipinti di paesaggi...

Gabe ha detto...

il fascino delle cose antiche,grazie Adriano

giardigno65 ha detto...

che meraviglia

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ci delizi con immagini veramente splendide.

giacy.nta ha detto...

Le vedute ampie rasserenano ma gli scorci evocano tante altre immagini di altre terre :)

Elio ha detto...

Ciao Adriano, scusa il ritardo, ma problemi di PC, con relativa spesa, mi hanno fatto perdere due giorni.
Ho visto tutti i precedenti post e mi piace molto questa tua carellata tra Ventimiglia e Nizza. Certo che in queste stampe sembrano molto più romantiche di oggi, dedite solo al turismo. Un carissimo saluto.

lui ha detto...

ciao.... che belli questi acquerelli... è bello vedere antichi paesaggi..perchè è un modo per partecipare a quei momenti come se fossimo presenti in un sogno...
bè...mi piacciono molto...ciao..luigina

Tiziana Bergantin ha detto...

Quella zona ligure è bellissima e le storie che ci racconti sono sempre così interessanti. Buona giornata.

zefirina ha detto...

un piacere per gli occhi

Chris ha detto...

Molto interessante Adriano.
Dalle tue foto si puo' inoltre capire come il paesaggio cambia nel tempo; questa e' pura storia!

Francesco Zaffuto ha detto...

viene quasi voglia di vivere in quell'epoca ...

Sandra M. ha detto...

Me li sono ingrandita tutte, queste immagini...basta cliccarci sopra!

Blackswan ha detto...

Mai visto Nizza.Mi consolo con questo bel tour virtuale.ciao :)

Simona Cuneo ha detto...

Una delle prime mete per noi cuneesi che varchiamo il Colle di Tenda e ci ritroviamo in un mondo così vicino all'Italia e così diverso. Bella Nizza... Anche per le sue niçoises...ma è possibile che penso solo a magnà?
Notte, un bacio!

Antonio Andreatta ha detto...

gran bel lavoro, è un piacere passare di qui. Ciao e grazie, Antonio.

riri ha detto...

Come sempre accurato ed interessante. Un abbraccio dall'Isola.

Rita Baccaro ha detto...

ma dove le trovi queste belle stampe? Sei un ricercatore apassionato o un collezionista?
Ad ognimodo, grazie, cioffri degli scorci originali, specialmente a chi come me, ha negli occhi una Nizza moderna e proprio diversa.
ciao e buona giornata

Carmine Volpe ha detto...

ma che bella ricerca, se penso come è divenuta oggi, che nonostante il bianco delle costruzione è ancora bella

nouvelles couleurs - vienna atelier ha detto...

che belli e ben fatti che sono i tuoi post Adriano, grazie per postare queste cose

TuristadiMestiere ha detto...

queste stampe riescono a raccontarci una Nizza bellissima (che fortunatamente ha mantenuto molto del suo antico fascino, negli anni). E bravo Adri! P.S. ma dove le hai scovate???

Pupottina ha detto...

ciao Adriano
passo a lasciarti un saluto... spero di aver finito con il periodo influenzale e di poter tornare alla solita routine ;-)

buon weekend ^_____^

DIANA. BRUNA ha detto...

Ma sai Adriano che tu riesci sempre a trovare stampe bellissime?
Queste di Nizza sono veramente da ammirare e rimirare. Parlano di questa città così affascinante e ti pare di rivivere nel tempo.
Ciao buona settimana
Bruna