Pagine

domenica 27 maggio 2012

Qualcosa su una Sanremo d'antan


Sì, anche a Sanremo c'era il tram. Nè poteva essere diversamente, dato il rilievo turistico della cittadina. Visto che il trolley c'era a quei tempi anche più a Ponente. La soprastante immagine risale al 1915. L'ho "carpita", al pari delle seguenti d'antan, a un vecchio compagno di scuola.
Il fatto curioso, a titolo personale, é che in fondo a quella strada, come si vede oggi, ho lavorato per più di vent'anni.
Dall'altra parte, a poche decine di metri dal precedente punto, in direzione Francia, Piazza Colombo.
Che nello scatto, faccio per dire, di maggiore attualità, lascia intravvedere anche un'ala del Teatro Ariston.
Tutto questo per sottolineare che in genere a chi non é di queste parti può risultare più usuale abbinare il nome della Città dei Fiori al Festival della Canzone. Il quale nel suo ormai lungo scorrere ha avuto anche qualche merito. Non é materia, tuttavia, da affrontare senza specifica preparazione. Altro saliente turistico di Sanremo, negli anni, é il Casinò: ulteriore tema che lascio a sè stante.
In questa immagine si racchiude, a mio parere, gran parte della storia più importante di Sanremo.
Ecco lo stato attuale del Porto Vecchio in una fotografia che risale all'appena trascorso inverno.

Da questa istantanea si desume la data. Conferma che sto scrivendo con impressioni ancora a caldo. Risulta usuale spostarsi a Sanremo, che dista quindici chilometri circa da Bordighera, poco di più da Ventimiglia, per il disbrigo di faccende. La contemporaneità del rinvenimento di cartoline d'epoca mi ha dettato intanto queste brevi note. Mentre da tempo meditavo di affrontare temi in merito più importanti, per i quali mi ero già dotato di un certo corredo di immagini. A parte la necessità di comprendere meglio quanto sostenuto da specialisti (specie di quelli che, meritevoli, come mi é stato messo in evidenza in un recente commento, compulsano con fatica polverosi archivi), mi rendo conto una volta di più che una cittadina come questa offre molteplici spunti di narrazione. Un aspetto tanto più singolare per me che dalla lunga permanenza di carattere professionale in Sanremo non avevo tratto in tempo reale tanta curiosità. Il che mi riporta per eventuali riprese in parola su un piano strettamente di costume sociale, tutt'al più di elementare divulgazione di carattere storico.


23 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Ho visto Sanremo una volta molti anni fa......la città dei fiori...bellissima!

Pupottina ha detto...

presente e passato si fondono alla perfezione... c'è un cambiamento, ma la base è sempre quella originale.
belle foto!!! bel racconto con un punto di vista personale e intimo.
ho anche io una foto esterna del famoso ariston (certo chissà dove) ;-)
buona domenica

riri ha detto...

Ci sono stata molte volte in vacanza, ma tu fai sognare con queste belle immagini.Un abbraccio grande. Andremo a Napoli dal 29/5 in poi..a presto.

Blackswan ha detto...

Che meraviglia ! I tuoi post sono sempre più suggestivi!

achab ha detto...

Notevole,mi piace come riesci sempre a sorprendermi ogni volta,bellissimo post,ciao Adriano.

Sandra M. ha detto...

Io però insisto: trovo molto più suggestive le foto datate. Sarà perché sono datata anch'io?!

lui ha detto...

ciao...mi piacciono tanto le foto d'epoca... sono immagini di una vita che si muoveva a un ritmo forse diverso dal nostro..ma lo stesso il cuore batteva forte e sognava...ciao..bellissime foto sempre accompagnate dalle tue interessanti citazioni..ciao..luigina

Elio ha detto...

Ci sono passato spesso accanto lungo l'autostrada per andare a Venezia, ma non mi ci sono mai fermato. Oltre a quello che dici tu Sanremo è anche conosciuta nel mondo per i suoi fiori e, proprio dall'autostrada si vede una distesa di serre. Buon serata Adriano.

Grazia ha detto...

Conosco Sanremo solo per via del Festival: quante lacune da colmare! Ma un viaggio in Liguria è già in previsione...

Tiziano ha detto...

Ciao Adriano come sempre i tuoi post sono da guardare e legere con calma,
San Remo non l'ò mai visitata ma posso dire che questa sera, grazie ha te o potuto vederla comera un tempo lontano, ed ammirarla come si può vederla atualmente,
buon inizio settimana.

Francesco Zaffuto ha detto...

Bella Sanremo, la ricordo volentieri anche se ci sono stato 35 anni fa; tra l'altro ho pure vinto al casinò ed è stata l'unica volta che ho vinto al gioco. ciao

Paola Rapari ha detto...

E' bello vedere la fusione tra passato e presente... mi fa ben sperare che fortunatamente, c'è ancora qualcuno che si preoccupa di conservare le cose belle del passato (visto che le attuali foto non mi sembra che si discostino molto da quelle passate).

Enrico zio ha detto...

Bellissimo l'accostamento foto attuali e foto vecchie. Complimenti!
Quel tipo di tram fino a poco tempo fa lo vedevo ancora girare a Milano, credo fosse utilizzato per servizio manutenzione dei binari.
Ciao buona giornata
enrico

Ernest ha detto...

più di una volta vedendo le foto di anni fa, anche di Genova, mi viene da pensare che quelli erano tempi migliori forse, con difetti sia chiaro e problemi, ma forse migliori di questi
Anche nelle immagini

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Mi piacciono questi confronti con foto antiche e attuali.

Rita Baccaro ha detto...

Sanremo è un luogo che ci è familiare, per quante volte ne abbiamo sentito parlare o visto le sue strade, il casinò o i suoi teatri in tv. Le tue immagini del passato sono molto interessanti e ci offrono altri punti di vista e qualche conoscenza in più. C'è sempre da imparare!!

Gianna ha detto...

Sanremo è bellissima, confermo i commenti di chi mi ha preceduta.
Ho una fotografia di alcuni anni fa che mi ritrae davanti al Casinò.

Buona serata.

giacy.nta ha detto...

Un post dinamico, Adriano. Ti muovi tra strade, scorci, tempi, piani ( anche quello più privato, personale oltre che quello documentario ) con un ritmo che induce a seguirti dappertutto. :) Ciao!

Ambra ha detto...

Scusa Adriano, non riesco a commentare, sono ancora sotto l'effetto del terremoto di questa mattina. Ho preso proprio paura, questa volta è stato molto forte.

il monticiano ha detto...

Adria' sono sicuro che almeno una volta tu sei entrato come spettatore all'Ariston per assistere a qualche puntata del festival di Sanremo e, perché no, hai fatto anche qualche visitina al Casinò.

Chris ha detto...

Ciao Adriano, come sempre con te, leggerti e' una continua scoperta e le foto d'epoca mi fanno viaggiare con il pensiero, un po' indietro nel tempo. Con i tuoi post la mia immaginazione vola!!Thanks bro

Carlo ha detto...

Le foto ed i tuoi racconti, suscitano anche altre curiosità e... perplessità.

Ciao Adriano e buon pomeriggio. La prima, si giustifica con la mia passione per la natura. Mi chiedevo che alberi fossero quelli che si vedono nella seconda foto dall'alto. Non riesco a capirlo dalla foto ed hanno una "strana" chioma che non voglio pensare sia frutto di una potatura... diciamo discutibile!

La seconda, noto con piacere che "ogni mondo è paese"!! Come a Roma, esistono strade oramai asfaltate e su cui non passano tram da secoli, però ancora esistono le linee elettriche sospese!! Chissà perché?

Erica Zannoni ha detto...

Davvero belle queste immagini...trasmettono emozioni! complimenti! ciao Erica