Pagine

martedì 20 marzo 2012

Il mio ricordo di "Mac"

Mi sento in dovere di scrivere qualche parola per l'improvvisa morte di Giuseppe "Mac" Fiorucci, avvenuta ieri, a 67 anni di età.

Ho talora attinto, infatti, su questo blog alla sua tenace attività di cultore della Resistenza dalle nostre parti, la Zona Intemelia. E delle leggi razziali in Italia. E di tante persecuzioni. La Resistenza nel senso più ampio e nobile del termine, dunque. Mi aveva messo a disposizione ampi stralci documentali delle testimonianze da lui raccolte e del connesso lavoro da lui svolto. Cercherò di trarne ancora qualcosa, come tento su altro blog e su un media locale.

Mi permetto di stralciare, in ricordo di Fiorucci, da una bella lettera aperta di suoi amici intimi, quanto segue:
... di quella guerra, dopo più di 60 anni, ci hai regalato il ricordo di alcuni personaggi che altrimenti avremmo ignorato o dimenticato. Il tuo libro Gruppo sbarchi Vallecrosia ha permesso a molti di conoscere episodi straordinari nella loro umanità. E ha permesso al partigiano Mimmo di ritornare a Vallecrosia e ritrovare la famiglia che portò in salvo. Tutto merito tuo e della tua cocciutaggine, che ti impediva di lasciare qualcosa a metà, a qualunque costo.
... ti sei buttato a capofitto in una nuova avventura: proporre iniziative culturali a Vallecrosia, inventandoti l'associazione "Il Ponte" con cui hai ideato e organizzato mostre di livello documentale altissimo come quella sulle leggi razziali, e hai portato a Vallecrosia scrittori e giornalisti famosi e meno famosi ...

Resisto alla tentazione di pubblicare una fotografia che ci ritrae insieme in occasione di una mostra organizzata da "Mac". Non mi sembra opportuno. Lo conoscevo da tanto tempo. Ci si vedeva, spesso, nei mesi scorsi, ma non ultimamente, proprio quando andava a pubblicare un libro su sue pregresse esperienze di lavoro in Libia, per le quali mi urgevano domande su esperienze analoghe condotte da un comune conoscente, anche lui, putroppo già deceduto. 

Era stato anche giovane Sindaco di Vallecrosia, "Mac". E tanto altro ancora. Pilota di rally, ad esempio. Ma quel suo contributo alla storia locale, e non solo, della Resistenza resta per me indelebile.


36 commenti:

Massimo Caccia ha detto...

Quando leggo di partigiani il mio sangue (partigiano), ribolle d'entusiasmo. Bravo Adriano. Ottimo.
Buona giornata.
Maassimo

Tomaso ha detto...

Grazie Adriano di questo post che ci porta nel tempo dove i veri partigiani hanno lasciati il segno.
Tomaso

Alberto ha detto...

Era anche amico mio mio, ma in questi frangenti ho solo bisogno di silenzio. Ciao Mac.

Ernest ha detto...

ti ringrazio

I am ha detto...

Il silenzio ci raccoglie e ci permette di essere vicini ad una bella Anima

Renata ha detto...

E noi partecipiamo,tuo tramite, al lascito di un'esistenza importante che nel solcare la vita ha seminato bontà e speranza. Grazie caro Asriano

Gianna ha detto...

Condoglianze alla famiglia.

skip ha detto...

Ciao Mac ...

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Il mio cordoglio alla famiglia.

Lara ha detto...

Sono addolorata, caro Adriano.
So di certo che ti mancherà.
Un abbraccio,
Lara

Sileno ha detto...

Mi unisco al cordoglio

Rosa ha detto...

ciao Adriano mi dispiace moltissimo , sono vicina a te e alla famiglia per la perdita di questo grande uomo...

berenice ha detto...

Eccola la nostra storia!

stefitiz ha detto...

dopo una vita così movimentata riposa in pace.

theyogi ha detto...

cercheremo di non rendere vani i suoi sacrifici: resistenza sempre!

Sara ha detto...

Giusto e bello ricordare le persone non solo per l'affetto che ci lega a loro, ma anche per i meriti umani!
Sara

lui ha detto...

ciao..mi dispiace per questo tuo amico...ciao...luigina

Alligatore ha detto...

Non lo conoscevo, ma il fatto di essere stato un partigiano me lo rende simpatico. Ciao ...

Ambra ha detto...

Riflettevo sul fatto che è bello avere un amico come te che sa scrivere parole come queste, dalle quali trapela stima, affetto e una grande nostalgia.

Grazia ha detto...

Condivido il tuo dolore per la perdita di un amico così straordinario. Ti abbraccio forte

sirio ha detto...

Che bel ritratto di questo tuo amico, caro Adriano.
Sono le persone come lui che hanno fatto la Storia di questa nostra Italia, anch'io ho avuto la fortuna di conoscerne personalmente alcuni, erano - e sono - persone eccezionali.

Buon inizio di primavera!

Adriana Riccomagno ha detto...

Hai fatto bene a ricordarlo, Adriano.

Francesco Zaffuto ha detto...

prezioso il ricordo di un amico

Chris ha detto...

Spero che Mac sia in un posto migliore, forse leggento il tuo post...Un abbraccio alla famiglia.

Stefania ha detto...

ti leggo e so che posso imparare qualcosa...

DIANA. BRUNA ha detto...

E' giusto e doveroso ricordare chi tanto ha dato durante la resistenza e tanto ha continuato a dare anche dopo.
Ti mancherà, ma ti ha lasciato il ricordo di trascorsi che ti faranno compagnia.
Un abbraccio stretto
Bruna

Carolina Venturini ha detto...

Leggerti è come ascoltare una storia narrata a voce, all'ombra di un camino.

la creatività e i suoi colori ha detto...

Mi unisco al tuo dolore per una perdita così sentita.

Carlo ha detto...

Non lo conoscevo ma dalle tue belle parole che gli hai dedicato, immagino sia una di quelle persone che, in questo nostro Paese sempre più senza storia, ha avuto la capacità di mantenere viva la memoria di chi, in passato, ha provato a "far grande" questo Paese. Credo che il miglior modo di ricordarlo, sia proseguire nella strada da lui tracciata.

Ciao Adriano.

TuristadiMestiere ha detto...

una perdita dolorosa, caro Adriano. Lo stralcio ci dice molto della persona che era "Mac", del suo impegno, della sua perseveranza nel tramandare una memoria che non si deve affievolire...Ti sono vicina e sono vicina ai suoi cari.

Gabe ha detto...

e nel dolore per la sua perdita è bello il ricordo che ti resterà di lui,un abbraccio Adriano

petrolio-muso ha detto...

Bello conoscere e riconoscere una persona tramite il ricordo, lo scritto di un amico e collaboratore.

riri ha detto...

Partecipo con amicizia a questa perdita importante. Un abbraccio

Carmine Volpe ha detto...

che bella storia di vita, è anche bello avere qualcuno che ci ricorda cosi

Sandra M. ha detto...

Pezzettino dopo pezzettino se ne vanno le testimonianze e le vite vissute di quel periodo di storia. Onoriamo la memoria tramandando il più possibile.

Pupottina ha detto...

ciao Adriano
mi dispiace molto per la perdita del tuo caro amico
ti abbraccio forte